Aggiornamento Fatturazione Elettronica medici e operatori sanitari

Home » Blog » Aggiornamento Fatturazione Elettronica medici e operatori sanitari
  • Aggiornamento Fatturazione Elettronica_ArzaMed

Proroga e aggiornamenti Fatturazione Elettronica per dottori e medici

La Commissione Finanze e Tesoro del Senato, nella seduta del 26/11/2018, ha approvato un emendamento che prevede che per il 2019 i soggetti tenuti ad inviare i dati al Sistema Tessera Sanitaria (cioè anche i medici e dottori) per il modello 730 precompilato, sono esonerati dalla fatturazione elettronica con riferimento alle sole fatture i cui dati sono inviati al Sistema Tessera Sanitaria.

Questo emendamento dovrà essere approvato dall’Aula del Senato e poi passare alla Camera. Presumibilmente l’iter legislativo si concluderà entro il 22 dicembre 2018.

Quindi la fatturazione elettronica è stata prorogata?

La risposta è nì, perchè gli adempimenti fiscali precedenti restano ancora validi. Tra questi resta in vigore l’invio delle fatture al Sistema TS per il 730 Precompilato. Inoltre l’esonero non riguarda la fatturazione passiva, cioè i medici e dottori riceveranno dai loro fornitori le fatture secondo il nuovo formato elettronico e dovranno gestirle secondo la normativa. In fine tutte le fatture emesse che prevedono dei servizi o consulenze sono obbligate ad essere elettroniche.

La situazione quindi si sta rendendo davvero complicata. 

Scegliere un software medico gestionale predisposto sia all’invio delle fatture al Sistema TS, nonché alla gestione della Fatturazione Elettronica, significa non perdere tempo tra mille consulenze e fare un passo avanti verso la conformità fiscale.

In ultimo attraverso la scelta di un unico gestionale medico si potrà beneficiare di incentivi e vantaggi in termini di efficienza e semplificazione.

Come comportarsi tenendo conto della proroga e quali vantaggi e benefici con la Fatturazione Elettronica?

Per non complicarsi ulteriormente la vita lavorativa scegliere un gestionale medico già adeguato porta ad automatizzare:

  • l’invio delle fatture ai pazienti e al Sistema TS;
  • la conservazione a norma per 10 anni;
  • la ricezione delle fatture in entrata.

Suddividere questi adempimenti tra lo studio e consulenti esterni oltre che a far aumentare i costi di gestione, porta dover modificare ulteriormente anche la procedura di trattamento dei dati, perdendo tempo nell’adeguamento della privacy.

Perché iniziare da gennaio con la Fatturazione Elettronica?

Partire da Gennaio 2019 con la fatturazione elettronica è utile per avere il giusto tempo e la certezza di essere pienamente conformi al nuovo sistema di Fatturazione Elettronica per medici. La proroga per il settore sanitario sembra infatti solo una temporanea sospensione che permetterà a tutti gli studi e poliambulatori di conformarsi nella maniera corretta.

Inoltre utilizzare un servizio di fatturazione elettronica completo permette di ridurre gli errori sulle fatture e poterli correggere nell’immediato, nessun passaggio di dati a terze parti, conformità al GDPR e nessun costo aggiuntivo per la consulenza fiscale.

ArzaMed offre un servizio di fatturazione elettronica completo per la gestione fiscale di dottori,  medici e poliambulatori attraverso uno strumento semplice e sicuro. 

Per chi sceglie ArzaMed Fatturazione Elettronica entro il 21 dicembre 2018 non ci sono costi di attivazione. 

Scopri la fatturazione elettronica di ArzaMed e semplifica la gestione fiscale!