Reputazione Medici: 5 consigli per potenziare l’immagine del tuo studio

Condividi con un tuo collega

Reputazione Medici: 5 consigli per potenziare l'immagine dello studio medico

La gestione della reputazione per i medici è un’attività molto importante da costruire con costanza nel tempo.

È importante perché il 60% dei pazienti sceglie i medici leggendo le recensioni e basandosi sulla reputazione medica che si costruisce anche con il passaparola (dati presi dall’indagine di NRC Health).

Reputazione Medici: non pensare solo alle recensioni

La gestione della reputazione digitale di un medico si basa sul monitoraggio delle recensioni (uno strumento utile è Google Alert) e dalla creazione di una strategia per ottenere sempre di più opinioni positive.

Ma questo non basta!

Fare un’ottima impressione ai pazienti è molto importante per la propria immagine.

È fondamentale svolgere tutte le attività collegate alla pratica medica con standard qualitativi elevati.

Dalla gestione degli appuntamenti all’accettazione, dal follow up all’invio fatture deve essere svolto in maniera professionale a supporto dei pazienti.

5 consigli per potenziare l’immagine del tuo studio medico o poliambulatorio

Bastano poche semplici pratiche per migliorare la qualità percepita dai pazienti. Qui di seguito alcuni consigli:

1. Aiuta i pazienti a ricordare gli appuntamenti

Puoi inviare delle notifiche via email o messaggi SMS consentendo alle persone di ricordare più facilmente data e ora della visita o ricovero.

Questo consente anche di ridurre notevolmente la percentuale dei pazienti che arriva in ritardo e degli appuntamenti mancati.

2. Fai una buona impressione in fase di accettazione

Spesso si dice che “la prima impressione è quella che conta”. Anche nella sanità è così.

Allora puoi dimostrare più professionalità nei primi istanti in cui tu o la segreteria entra in contatto con il paziente. Come?

Velocizzando l’accettazione grazie alla compilazione automatica dei dati utilizzando un sistema di lettura della tessera sanitaria e facendo firmare in maniera digitale consensi e informative privacy.

Guarda il seguente video in cui il Dott. Michele Facci racconta la sua esperienza su come migliorare le relazioni con i pazienti e dell’importanza del primo impatto.

3. Rispondi in maniera veloce alle richieste del paziente

Utilizzando una cartella clinica digitale puoi avere sempre tutto sotto controllo e rintracciare facilmente:

  • i dati personali;
  • le prestazioni eseguite;
  • le terapie in atto;
  • lo storico delle diagnosi;
  • e altre importanti informazioni.

Questo ti consente di rispondere in maniera rapida alle domande dei pazienti in qualunque posto tu ti trovi.

4. Invia al paziente un promemoria con le terapie da seguire

Prima o dopo una visita o un in ricovero il paziente può avere la necessità di seguire una terapia specifica.

Puoi supportarlo inviando dei messaggi via email o SMS per ricordargli i farmaci da assumere, cosa mangiare, se fare digiuno, ecc.

Questo servizio è molto importante nell’ottica di ottimizzare il percorso di cura dei pazienti.

5. Richiedi la recensione

Alla fine di tutte queste attività potresti chiedere al paziente di lasciare un feedback attraverso un messaggio automatizzato o personalmente.

Se vuoi approfondire questa tematica abbiamo preparato un articolo di approfondimento.

Richiedi la Demo Gratuita di ArzaMed

Richiedi ora la tua Dimostrazione Gratuita in cui capirai come Arzamed ti può aiutare a risparmiare tempo e gestire la tua attività in modo facile, sicuro e veloce.​

Altri articoli del blog